Last updated by at .

Sony A7 e A7R, le prime mirrorless full frame

sony a7Sony A7 e A7R, le prime mirrorless full frame

E’ un passo importante quello fatto da Sony: a conferma del rispetto e dell’importanza che stanno avendo le mirrorless nel portafoglio della Sony, presente già nel settore con la serie NEX, molto apprezzata, sono state di recente annunciate le prime fotocamere mirrorless, la Sony A7 e la Sony A7R.

Non è un annuncio da poco, dal momento che realizzare una fotocamera full frame ma nello stesso tempo mirrorless non è semplice: oltre ai costi elevati per la produzione di sensori full frame, non è semplice integrare un sistema AF veloce ed accurato con un mirino elettronico; i costi per creare un nuovo sistema di lenti poi richiede molto investimento in termini di ricerca e sviluppo; infine non bisogna dimenticare la competizione con un mercato reflex maturo, specialmente per ciò che riguarda il mercato di fascia alta. Sfruttando la competenza creata con la serie NEX, dalla NEX3 alla NEX7, la Sony ha dato una scossa forte a questo settore, tanto che sul web già si parla dell’inizio della morte delle reflex così come le abbiamo imparate a conoscere.

Evitando eccessi, è indubbio che il segnale da parte di Sony è importante ed ora tocca indubbiamente a Nikon e a Canon rispondere sullo stesso campo; senza dimenticare che il prezzo di vendita di queste mirrorless è una frazione di quella delle reflex di fascia alta – 1.499 € per la Sony A7 e 2.099 € per la Sony A7R. Sopratutto Nikon, dopo gli ultimi errori fatti con la D600 e la D800, dovrebbe guardarsi bene le spalle. Continua a leggere