Nikon 13 milioni di euro per il problema alla D600

Nikon 17.7 milioni

Nikon accantona 13 milioni di euro per il problema alla D600

Se ci chiedevamo quanto sia costato a Nikon il problema delle macchie d’olio sul sensore della Nikon D600, adesso abbiamo la risposta: come infatti si può leggere da questo sito, dove sono presenti dei commenti ai risultati finanziari al 31.03.2014, Nikon ha accantonato 1,8 miliardi di Yen – circa 13 milioni di Euro per i costi di riparazione e sostituzione previsti per il difetto della D600; questa cifra aiuterà anche Nikon a risollevare il valore e la confidenza del brand degli utenti. Sotto la dichiarazione ufficiale:

With regard to the issue of the D600 digital SLR camera that we announced on March 28th, 2014, we allocated 1.8 billion yen for warranty reserve in the year ended March 2014 to cover the cost of repairs and replacements. We are taking this matter very seriously, and we will continue to offer users of the D600 a special service and , while we will be taking steps to restore confidence in the Nikon brand.

Se all’inizio Nikon ha forse preso alla leggera il problema, quasi negandolo ma facendo nel contempo uscire a solo un anno di distanza una nuova reflex D610 che non presenta questi difetti, successivamente – anche alla luce delle numerose rimostranze – ha deciso di sostituire l’otturatore difettoso o addirittura sostituire la D600 con una D610 nei casi più gravi. Ne ho ampiamente parlato in questi articoli.

fonte | Petapixel

Rispondi