Come settare la Canon 7D al meglio

Impostazioni del menù della Canon 7D – Parte 1.

Dopo due settimane di utilizzo più o meno intenso della “nuovaCanon 7D, faccio un articolo per riportare i principali settaggi ed impostazioni che sto utilizzando, frutto di uno studio intenso del manuale – per intero – e di letture di numerosi articoli più o meno tecnici su internet.

Innanzitutto, sto utilizzando il firmware 2.0, pertanto le impostazioni mostrate sono validi con questo firmware anche se il menù con il firmware precedente è praticamente è lo stesso.

Vorrei poi precisare una cosa prima di iniziare: dopo aver fatto alcuni scatti con la Canon 7D, ho visto che le foto, specialmente con il 70-200 F4 L IS erano un po’ morbide, spesso fuori fuoco – e comunque non dove lo avevo impostato; l’ho portata dunque in assistenza al Camera Service di Peschiera Borromeo, dove hanno tarato l’AF perché effettivamente non era regolato bene. Pertanto il primo consiglio è quello di portare la macchina fotografica in assistenza per farla tarare, magari insieme alle lenti che utilizzate di più: se la macchina e le lenti sono in garanzia, l’intervento è gratuito e la macchina la tengono non più di una settimana  (è un lavoro di un’ora).

Andiamo dunque a vedere i dettagli delle impostazioni, menù per menù. Ricordo che con la ghiera principale navigo tra i menù, con la ghiera controllo rapido tra le opzioni del menù selezionato.

canon 7d impostazioni

Scatto 1:

Qualità: RAW: – scatto solo in RAW, al massimo qualche volta RAW + JPEG tramite il tasto dedicato; in ogni caso dal momento che non ha senso prendere una Canon 7D per poi scattare in jpeg, al 99% utilizzo RAW. Inoltre con la nuova funzione introdotta dal firmware 2.0, e quindi con la possibilità di modificare il RAW direttamente nella camera, è possibile alla fine salvare l’immagine come jpeg.

Red-eye On/Off: off – idem come sopra, utilizziamo un flash esterno o facciamo postproduzione.

Bip: On – a meno che non sia in un museo o in chiesa dove devo far silenzio.

Rilascio Otturatore senza scheda: Disabilita – è un’impostazione importante, evita di fare foto se non si ha una scheda di memoria inserita.

Tempo visione: 4 secondi – ho più tempo di vedere le foto ed avendo il battery grip non ho problemi di durata della batteria.

Correzione illuminazione periferica: attiva

Controllo Flash -lo vedremo più avanti in un articolo separato.

canon 7d impostazioni

Scatto 2:

Ottimizzazione automatica della luce: disattivata – se devo tirar fuori dettagli dalle ombre, lo faccio in post-produzione o cambio IO l’esposizione.

Bilanciamento del Bianco: Automatico – lo modifico al Photoshop;

Spazio Colore: Adobe RGB – scatto in RAW, pertanto lo spazio colore deve essere il più ampio possibile; utilizziamo sRGB quando scattiamo in JPEG.

Stile Foto: Neutro – premesso che queste impostazioni hanno effetto solo sui file Jpeg, teniamo conto che possiamo scegliere lo stile successivamente da Photoshop (non gli stessi però) o da DPP; in ogni caso io ho scelto di avere uno stile il più neutro possibile. Altre impostazioni che ho provato sono: Stile Foto: Neutro, Nitidezza 2, Contrasto +1, Saturazione +1, Tonalità Colore 0. Molti affermano inoltre che le foto settate con nitidezza 0 siano un pò morbide, pertanto suggeriscono di portare la nitidezza a +4 almeno. Quindi ho creato un altro stile Neutro con tutto a zero e Nitidezza +4.

Scatto 3:

ISO Auto Max: 1600 – non mi piace scattare con ISO alti.

 

Scatto 4:

Live View: attivato.

Modalità AF: Modalità Live.

Scatto Silenziato: Disattiva – la modalità 1 abbassa il frame rate, con la 2 posso fare un solo scatto.

Riproduzione 1:

La novità principale è la classificazione e l’elaborazione immagine RAW, di cui ho parlato qui.

Riproduzione 2:

Attiviamo avviso esposizione e Display punti AF.

Istogramma: Luminosità.

Impostazione 1:

Off Automatico: 1 min.

Auto Rotazione: On solo sul computer.

Numerazione file: Consecutiva – in questo modo proseguo la numerazione anche dopo aver formattato o cambiato la scheda. Questa opzione ci permette di avere sempre file univoci e di evitare di sovrascrivere file già presenti nel computer quando vado a scaricarli. Premesso che comunque quando scarico i file nel computer la prima cosa che faccio è rinominarli tipo AAMMGG_Luogo o Soggetto_XYZ, questa è comunque una condizione di sicurezza in più. E’ consigliabile però inserire sempre una scheda formattata, per evitare che la numerazione prosegua dalla numerazione dei file presenti nella scheda.

Impostazione 2:

Luminosità LCD: l’ho settata manuale a 5.

Visualizzazione Griglia VF: attiva – ho una griglia nel mirino, mi aiuta nella composizione.

Impostazione 3:

Opzioni visualizzazioni pulsante INFO: tutte le opzioni attivate.

Informazioni Copyright: inseriamo le nostre informazioni in modo da registrarle nei dati EXIF dell’immagine.

Seguirà un articolo con le informazioni sulle funzioni personalizzate, il più interessante..

Per informazioni sulla Canon 7D, questo è il link al sito Canon.

Ti è piaciuta la guida?

Offrimi un caffè o una pizza! 

7 thoughts on “Come settare la Canon 7D al meglio

  1. Bell’articolo Marco, molto completo e utile, ma che vuoi dire al menù Scatto 2 voce Spazio Colore? “Utilizziamo sRGB quando scattiamo JPEG?” Invece che RAW? Ho capito bene?

  2. Marco Buongiorno,
    Ho letto il tuo articolo qui riportato.. questa mattina contatto un tecnico e sento se mi può aggiornare il Firmware a 2.0 perchè quello mio ha la versione 1.2.5 …
    mi consigli di portare anche l’obbiettivo 24/70 canon 1 serie..??
    grazie.. e saluti Nicola

    • ciao,
      l’aggiornamento al fw 2.0 è veramente banale, lo puoi fare benissimo anche tu, segui le istruzioni; per ciò che riguarda l’obiettivo, io consiglio sempre di portare a tarare obiettivo principale e macchina ogni anno almeno. Chiaramente non è necessario portarlo se devi solo aggiornare il firmware.
      Grazie a te,
      Marco

      • grazie Marco per il consiglio.. Ho avuto sempre obbiettivi Zeiss quando avevo le macchine Analogiche e non ho avuto mai problemi con questi, ma adesso che tutto è digitale bisogna stare al passo con i tempi moderni.. visto che tutto è gestito da schede e microprocessori..Ok ancora grazie per il consiglio.. ti terrò al corrente…Saluti Nicola

  3. Ciao Marco. Ottima la tua guida e i tuoi consigli. Ho un quesito da farti, forse OT, ma non ho trovato la risposta in rete e nemmeno sul manuale. Ho una Canon EOS 1200 e molte volte la “divido” con mio cognato, anche lui appassionato di fotografia. Il problema é che abbiamo delle esigenze e dei gusti differenti, quindi le impostazioni della macchina variano moltissimo tra noi due. A me piace usare la macchina in un certo modo e a lui un altro. Per esempio io uso RAW mentre lui JPG, io uso una griglia e lui no, ecc. C’é un modo per salvare le impostazioni personali nella macchina, senza doverle ogni volta inserire di nuovo? In questo modo, quando la uso io, con un semplice click ritrovo la macchina come a me piace. Grazie per l’eventuale risposta.

  4. Salve mi piacerebbe ritornare ad una reflex , possiedo una fujixe2, ma non so cosa scegliere.Le mie foto sono ritratti e adesso anche food mi chiedevo se la 7d possa andar bene grazie

Rispondi