Ufficiale: Nuovo Firmware per la Canon 7D

 

Adesso è ufficiale: come anticipato qui, Canon rilascerà ad Agosto 2012 il nuovo firmware per la reflex 7D; di seguito i miglioramenti:

  • Miglioramento del numero di scatti massimi della raffica in RAW (fino a 25) e JPEG (fino a 130)
  • Editing delle immagini RAW in-camera
  • Valutazione delle immagini in-camera
  • Ridimensionamento JPEG in-camera
  • Impostazione del valore massimo di Auto ISO (ISO 400-6400)
  • Regolazione manuale del livello audio nelle riprese video
  • Funzionalità GPS
  • Personalizzazione nome del file
  • Impostazione fuso orario
  • Scorrimento più veloce delle immagini ingrandite
  • Schermo di controllo rapido durante la riproduzione.

In dettaglio, dal comunicato stampa:

Prestazioni RAW migliorate

Con un sensore CMOS APS-C da 18 Megapixel, doppio processore DIGIC 4 e una gamma ISO espandibile fino 12.800, la EOS 7D offre rapidità di scatto e alta qualità a una velocità massima di ben 8 fotogrammi al secondo. Grazie al nuovo firmware che aggiunge potenti algoritmi di gestione della memoria (derivati dalla serie ammiraglia Canon EOS-1), è ora possibile ottenere una maggiore durata di scatto continuo: fino a 25 file RAW o 130 JPEG. Unendo l’elevata risoluzione di 18 Megapixel con l’elaborazione delle immagini a 14 bit, permetterà ai fotografi di catturare il momento decisivo con immagini ricche di dettagli.

Valutazione ed elaborazione in-camera

Una gamma di nuove funzioni di editing dà ai fotografi più controllo sulle immagini, consentendo di iniziare la post-produzione già in-camera. I fotografi possono ora elaborare i file RAW e correggere vignettatura, distorsione e aberrazione cromatica direttamente dalla fotocamera. Inoltre, è possibile regolare il bilanciamento del bianco, la nitidezza e scegliere i Picture Style più adeguati, oltre ad una serie di altri parametri modificabili subito dopo la ripresa, i cui risultati potranno essere salvati come nuovi file JPEG. I file JPEG possono anche essere immediatamente ridimensionati, senza la necessità di un PC o un Mac.

I fotografi possono ora facilmente filtrare grandi volumi di immagini sulla via del ritorno da una sessione fotografica, utilizzando la funzione di assegnazione del punteggio alle immagini. I dati vengono memorizzati nei metadati di ogni file, e possono essere letti da una vasta gamma di applicazioni di editing, tra cui Canon Digital Photo Professional e altri software standard, come Apple Aperture, Adobe Lightroom e Bridge.

Controlli extra in foto e filmati

Il nuovo firmware di EOS 7D offre una versatilità estesa su foto e video. Il nuovo controllo su Auto ISO consente ai fotografi di limitare il valore massimo ISO in qualsiasi punto all’interno della gamma nativa 400-6.400. Offrendo un maggiore controllo sull’esposizione, questo permetterà ai fotografi di personalizzare la sensibilità massima ISO automatica in base alle proprie preferenze personali, o di regolare i parametri in differenti situazioni per soddisfare specifici obbiettivi creativi.

Una migliore funzionalità audio nelle riprese video fornisce agli aspiranti videomaker un maggiore controllo durante la ripresa. Gli utenti possono integrare i filmati video Full HD (1920x1080p) con audio stereo digitale a 16 bit, con campionamento a 48 kHz di qualità broadcast, inoltre il nuovo controllo manuale dei livelli audio dispone di 64 posizioni. Un filtro digitale antivento riduce il rumore generato dal movimento dell’aria intorno al microfono, assicurando un suono chiaro e libero da interferenze periferiche.

Tieni traccia dei tuoi viaggi con la compatibilità GPS

Il firmware v2 fornisce anche la possibilità di tenere traccia del luogo in cui sono state scattate le immagini grazie al nuovo supporto per il ricevitore GPS
GP-E2, l’ultima unità GPS Canon ad alte prestazioni. GP-E2 viene fissato saldamente alla slitta porta-flash della fotocamera, e collegato ad essa tramite un cavo, rendendo facile “taggare” le foto con i dati di longitudine, latitudine e altitudine e direzione in cui è stata scattata la foto, e aggiungere queste informazioni nel file EXIF dell’immagine1. Un Logger GPS tiene traccia dei movimenti di percorso scaricando i dati GPS a intervalli regolari, e la compatibilità con Google Maps consente agli utenti di visualizzare facilmente il loro itinerario nel software gratuito Canon Map Utility.

Rispondi